PRINCIPI

“Per educare un bambino ci vuole un intero villaggio”

 Questo proverbio africano esprime chiaramente gli innumerevoli bisogni dei bambini che necessitano non solo di amore, affetto, affidabilità e protezione, ma anche di libertà, nuovi stimoli e sfide.

L’offerta di accoglienza extrafamiliare per l’infanzia è concepita proprio quale complemento alla famiglia. Per questo motivo dobbiamo impegnarci a garantire la miglior qualità nelle varie strutture: nei nidi, nei centri extrascolastici e nelle famiglie diurne. Perché i bambini sono la nostra ricchezza!

Con questa citazione e riflessione intendiamo introdurre il lavoro svolto dalla nostra Associazione.

Da oltre 30 anni l’AFDS garantisce diversi servizi e forme di accoglienza, secondo l’età dei bambini, i bisogni e le aspettative dei loro genitori. In questi ultimi anni si è riscontrato un crescente bisogno delle famiglie di poter disporre di un servizio di accoglienza dei minorenni, che possa essere regolare nel tempo, garantendone la continuità e la qualità.

Al centro deve sempre esserci IL BAMBINO, il quale deve poter vivere in maniera positiva e arricchente la scelta fatta dai genitori. Il nostro obiettivo è quello di poter offrire alla famiglia, nel limite del possibile, la soluzione più idonea secondo i bisogni, le aspettative ed in particolar modo, le caratteristiche del bambino.

La continuità e la conoscenza delle persone coinvolte, grazie all’offerta delle diverse forme di accoglienza proposte dall’AFDS, sono requisiti che permettono di poter accompagnare nel tempo i piccoli ospiti e le loro famiglie.

Principi fondamentali dell’Associazione Famiglie Diurne Sopraceneri (AFDS) sono:

ASCOLTO

ACCOGLIENZA

FIDUCIA e RISPETTO

BENESSERE E SICUREZZA DEL BAMBINO

ASSENZA DI GIUDIZIO

EQUITÀ SOCIALE

Obiettivi e valori alla base del lavoro svolto dall’AFDS:

Garantire la qualità nel servizio

Etica e coscienza professionale sempre presenti

Garantire un ambiente protetto, sereno e stimolante

Favorire la socializzazione tra bambini e il rispetto reciproco

Rispettare e valorizzare le differenze e le identità di ciascun bambino, rispettandone i singoli bisogni

Offrire spazi e attività differenziati, secondo l’età dei bambini